MENU ×
Nel segno di Palermo

Nel segno di Palermo

Leggendo gli aforismi e fingendo di non poterli attribuire il presente si miscela al passato in una dimensione senza tempo... Sono sempre più convinto e orgoglioso di vivere in una delle città, oserei definire, più caleidoscopiche, espressione di bellezza infinita, un mosaico astratto, ove ogni tassello rappresenta un periodo storico, una testimonianza di arte, una....

Guido Palmadessa: un artista argentino ai Danisinni di Palermo

Guido Palmadessa: un artista argentino ai Danisinni di Palermo

Nel grande Murale donato alla comunità viene rappresentata una scena di vita quotidiana, un segno di normalità in un quartiere difficile, in cui la dimensione umana però rimane fortissima e prevalente Quando ha inizio la tua esperienza artistica e quali sono i tuoi punti di riferimento artistici? La mia esperienza artistica inizia all'Università Nazionale....

La scuola dei poveri docenti e la boxe

La scuola dei poveri docenti e la boxe

La scuola italiana non sa comunicare e i docenti farebbero bene ad organizzarsi in un albo professionale La scuola italiana probabilmente non ha mai saputo comunicare con le famiglie e gli alunni e i docenti farebbero bene ad organizzarsi in un albo professionale, in modo da sviluppare nel tempo una deontologia a tutela del prestigio dei compiti istituzionali che svolgono. Per una categoria....

Quando hai diciassette anni non fai veramente sul serio

Quando hai diciassette anni non fai veramente sul serio

Gli adolescenti sul molo di Mondello vincono il tempo e la distanza tra le generazioni  Quando hai diciassette anni non fai veramente sul serio. L'aforisma di Jean Nicolas Arthur Rimbaud coglie l'essenza della fase adolescenziale senza alcun bisogno di scomodare facili e banali teorie pedagogiche. L'adolescenza si può anche antropizzare ma probabilmente si deve....

Le parole che non mi hai mai detto

Le parole che non mi hai mai detto

E' la festa del Papà e tu non ci sei! Sei stato un papà difficile e quanto a dispensare bene non era il tuo forte avendo delegato il tutto alla mamma. Sei stato presente per l'aspetto materiale, e di ciò non mi posso lamentare, ma quello che mi è mancato è stata una carezza o magari anche una sberla che mi avrebbe ricordato la figura del padre,....

Carica altre notizie