MENU ×
Penna in Buca: Le dita del mio piede destro (Rubrica di Viviana Stiscia)

Penna in Buca: Le dita del mio piede destro (Rubrica di Viviana Stiscia)

Noi siamo LSU, Lavoratori Socialmente inUtili, come ben presto siamo stati etichettati da una popolazione troppo precipitosa nel giudicare.  Sono seduta già da dieci minuti a fissare il mio piede destro ponendomi una domanda stupida anche da confessare: perché le dita del piede sono cinque e non tre, non basterebbero l’alluce, il terzo e il quinto dito? Certo ci....

A te

A te

A te che, prima di dormire, preghi che mai la forza d’odiar ti manchi. A te che d’odio ti nutri e con un filo d’odio condisci il pane caldo. A te che d’odio ti copri nelle fredde notti d’inverno e smorzi la lampada ad odio prima di dormire. A te che al mattino la riaccendi perché il tuo tempo sia ricco di occasioni d’odio, tutte da cogliere in....

Penna in Buca. Mentre guardavo  (Rubrica di Viviana Stiscia)

Penna in Buca. Mentre guardavo (Rubrica di Viviana Stiscia)

Il calice del veleno è sempre colmo e oggi, 27 Gennaio 2019, Giornata della memoria, in tanti stanno bevendo Mentre guardavo quei volti tesi, dagli sguardi torvi, che scorrevano in bianco e nero volgendosi su corpi come d’automi dai movimenti a scatti e surreali; mentre guardavo attratta e inorridita, alla ricerca di sembianze d’uomo dietro quegli occhi; in fondo mi confortava una....

Penna in buca. Rubrica di Viviana Stiscia. Silenzio

Penna in buca. Rubrica di Viviana Stiscia. Silenzio

Chi lo ha detto che senza silenzio non si possa pensare?  I bambini per strada fanno un chiasso incredibile giocando, loro sì conoscono il modo migliore per cacciare i cattivi pensieri e le paure: tutti insieme e chiassosamente. Il silenzio uccide e, di certo, saranno stati degli stupidi adulti ad inventarlo. Un bambino anche quando dorme non sta in silenzio, ciuccia e si consola.....

Penna in buca. Viaggio di nozze, primogenitura e frattaglie varie (Rubrica di Viviana Stiscia)

Penna in buca. Viaggio di nozze, primogenitura e frattaglie varie (Rubrica di Viviana Stiscia)

Noi siciliani invece, di regola, viaggiamo soltanto … beh, per ferragosto, dopo le nozze e, i più fortunati, per gli anniversari.  Abito al centro di Palermo e, affacciandomi dal balcone mi accorgo che, effettivamente, non esistono più le mezze stagioni e neanche quelle intere: ma come fanno giapponesi, tedeschi e americani ad essere in vacanza 365 giorni e 6 ore....

Carica altre notizie