MENU ×
La panchina

La panchina

In qualsiasi luogo si trovasse, nelle geografie più lontane, vedeva e riconosceva la sua panchina. Non importava se in quel momento fosse occupata, lui aspettava pazientemente senza provare a cercarne un'altra. Le panchine sono un bene universale e segnano il confine tra lo spazio urbano e lo stato di natura in cui niente ma allo stesso tempo tutto ci appartiene. Una città senza parchi....

Cinque nuove cartoline da Ballarò

Cinque nuove cartoline da Ballarò

La street Art può diventare anche uno strumento di supporto alla riqualificazione urbanistica ma è bella di per sè, in quanto espressione artistica libera e intuitiva Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Alessandro Bazan, Angelo Crazyone, Fulvio Di Piazza sono i 5 artisti che hanno portato l’arte dentro i quartieri di Ballarò e Albergheria. Due quartieri....

Ombrellini e Ombrelloni

Ombrellini e Ombrelloni

Gialli, azzurri, color corda, piccoli o grandi, ombrellini e ombrelloni dominano la scena estiva  Gli ombrelloni sono l'espressione pià ambigua della vita. D'estate si intende perchè d'inverno servono, soprattutto ai cingalesi, per guadagnare qualcosa approfittando della distrazione di chi si ostina a consultare il meteo ma a non portare....

Nel segno di Palermo: Talk Aperitivo all’Hotel Principe di Villafranca con i fotografi Claudio Di Dio, Paola Campanella, Maurizio De Francisci, Marcello Mussolin

Nel segno di Palermo: Talk Aperitivo all’Hotel Principe di Villafranca con i fotografi Claudio Di Dio, Paola Campanella, Maurizio De Francisci, Marcello Mussolin

Il 29 Giugno alle ore 19:00, verrà presentato il saggio 'Nel segno di Palermo', dedicato all’estetica della città capitale della cultura italiana 2018 ed inaugurata la mostra fotografica collettiva. Sarà visitabile presso l’Hotel Principe di Villafranca (via G. Turrisi Colonna, 4, Palermo) dal 20 Giugno al 7 Luglio.  Declinare la città nelle....

Non aprite quella porta

Non aprite quella porta

Sedie e porte pullulano il centro storico di palermo, aprono il senso e si imbrigliano nella bellezza dei siti monumentali Ci sono soggetti che nella rete delle tue sinapsi in qualche misurano acquisiscono un valore simbolico.  Possono essere i più disparati. Per me sono le porte e le sedie, in particolare quelle collocate in contesti apparentemente casuali e degradati. Sedie e porte,....

Carica altre notizie