MENU ×
Week end in compagnia della fotografia partecipativa

Week end in compagnia della fotografia partecipativa

Le fotografie sono dei tasselli che compongono la nostra esperienza nel tempo di relazione con il mondo. Tocca a noi decifrarli Ti chiama un amico che lavora nei servizi e ti fidi di lui ciecamente perché non l'ha detto a nessuno e sei depositario delle sue mansioni riservate. Per tutti, compreso la compagna, lavora come amministrativo in una azienda che progetta impianti termici.....

Le Sigaraie perdute

Le Sigaraie perdute

L’archeologia industriale, a prescindere dai luoghi e dal tipo di edificio e architettura, ha sempre affascinato e gode di un riconoscimento che va oltre la determinazione economica e di consumo degli spazi. Foto di Giusy Tarantino In via Simone Gulì, a Palermo, nel quartiere Acquasanta, in un’ampia area chiusa tra i cantieri navali e il cimitero inglese sorgeva la....

Giornata Mondiale del piccione urbano

Giornata Mondiale del piccione urbano

Poco fortunata la prima edizione della 'Giornata Mondiale del piccione urbano' promossa a Palermo. Il maltempo ha rovinato la giornata più importante per un animale che oggi gode di una grande familiarità. Il piccione si è ben integrato gradualmente con il paesaggio urbano. La Giornata mondiale del piccione urbano é stata proclamata per l'8 Ottobre nell'ambito di una serie di iniziative....

La Targa Florio e i furti sentimentali

La Targa Florio e i furti sentimentali

La corsa più bella del mondo, occasione di aggregazione ma anche di vissuti emotivi che si fanno strada, più veloci di di una Porsche Gli psicoanalisti sanno che ci sono ricordi che rimangono impressi e che si raccontano con difficoltà perché le parole non bastano. Funzionano un po' come delle matrici di altri ricordi e consentono di attingere, come si fa in una....

Salvini ed Hegel

Salvini ed Hegel

Lo spirito hegeliano nel 2019, anche col reddito di cittadinanza, non potendo fumare un sigaro, bere una ceres, comprare un rossetto o un pacco di preservativi sarebbe stato uno spirito infelice. Detesto Hegel nella misura in cui non ha saputo prevedere l'evoluzione dello spirito in salsa italiana e patriottica. Hegel però non poteva sapere che ad un certo punto nella nostra fenomenologia....

Carica altre notizie