MENU ×

La Festa dell'Onestà. Un'occasione per fare il punto (e virgola)

La Festa dell'Onestà. Un'occasione per fare il punto (e virgola)

Si attendono grandi flussi per la Festa dell’onestà che si svolgerà a Palermo, al Cassaro,  in programma il 3 Settembre. Dedicata ad un tema che oggi assume particolare rilevanza, l’iniziativa  è promossa da un comitato segreto che ispirandosi ai Beati Paoli di Luigi Natoli vuole porre al centro della discussione pubblica la questione morale, non solo....

Il diritto di ricordare e il dovere di dimenticare

L'incendio della scritta Dux e il dolore degli italiani che dovrebbero impegnarsi a dimenticare  Il dovere di ricordare e la memoria vanno sempre coltivati. Non sono parole retoriche perchè davvero tendiamo a dimenticare per semplice reazione neurologica, altrimenti non sopravviveremmo ai traumi ed al dolore che nella vita incontriamo direttamente o da testimoni....

Milioni di razzisti e milioni di fascisti sotto casa

Milioni di razzisti e milioni di fascisti sotto casa

E' come se ci aspettassero sotto casa. Vivono solo nella rete? Vent’anni fa la dialettica esercitata nel sistema di relazioni con gli altri era selettiva, discriminava a monte i soggetti che partecipavano alla discussione. Se frequentavi i circoli giovanili della sinistra non correvi il rischio di incontrare fascisti o sostenitori di ideologie di destra e ciascuno argomentava a casa propria....

Affacciato sul mare

Affacciato sul mare

Mi affacciavo presto e salutavo Rosa mentre sistemava gli stracci sul balconcino. Vedevo il mare. Non mi importava se la casa era piccola e da sistemare. Non avevamo denaro e si andava avanti come si poteva. Ma ogni mattina potevo salutare il mare mentre la moka soffiava e il caffè colava dalla guarnizione vecchia. ....

Boldrini VS Hater: 0 a 100

Il Presidente della camera non ha speranze se non le assegneranno un buon ufficio stampa. Ma alla governance finanziaria conviene? L’originalità del caso Boldrini risiede nel ribaltamento della relazione persecutore-vittima, almeno questo sta accadendo nella sfera della comunicazione social per il modo in cui si è strutturata la relazione tra cittadini e istituzioni politiche nell’ultimo....

Tre fotografie per Palermo. Quarta puntata

Tre fotografie per Palermo. Quarta puntata

Intervistiamo Leda Terrana, architetto e (come si dichiara) raccontatrice di immagini. Nei suoi scatti anche le implicazioni sociali più dure si sublimano nella ricerca della bellezza   Con Leda Terrana ci incontriamo alla Fabbrica 102 dove è ancora esposta la sua personale ‘Scatti di Strada’, sul tema del viaggio che porta uomini e donne da Palermo a Milano.....

Tre fotografie per Palermo. Quinta puntata

Tre fotografie per Palermo. Quinta puntata

Intervistiamo Claudio Di Dio. Nella sua esperienza artistica si intreccia una spiccata sensibilità per la fotografia culturale e una profonda conoscenza dei contesti sociali   La fotografia di Claudio Di Dio si caratterizza per la forte dinamicità. Dentro contesti apparentemente ordinari o eventi di respiro presenta una forte implicazione metafisica. I suoi scatti sono sempre aperti e in....

In principio era il tempo, ora gli haters

In principio era il tempo, ora gli haters

Gli haters hanno appena iniziato e i social sono il terreno delle loro scorribande Sul tempo si è innescato un meccanismo di radicale distorsione che ha investito la sfera soggettiva, lo stile, il modo di vivere e rappresentarsi concretamente le cose. In pieno futurismo la parola ‘velocità’ era diventata il paradigma principale di lettura della realtà. Il mondo stava cambiando....

Porta di Lampedusa – Porta d’Europa

Porta di Lampedusa – Porta d’Europa

Si può intendere ancora l'europa un luogo di diritti e di democrazia, si può ripartire da Lampedusa L’Europa è stata anche oggetto di riflessioni filosofiche. Intendendo per Europa un’idea, un’utopia, un residuo di memoria storica, per certi versi anche una disquisizione da salotto buono alcuni intellettuali come Jaques Derrida, Jürgen Habermas,....