MENU ×

Guardare Fuori

Guardare Fuori

I vantaggi della quarta età: non vieni percepito come un soggetto produttivo e non vieni misurato in ciò che fai. I miei nonni stavano ore ed ore affacciati a guardare la via, il cortile, la realtà con le sue anomalie. Lo sguardo gettato fuori, a partire da un bagaglio di esperienze di vita, caratterizza la maggior parte delle persone anziane. E' un 'fuori'....

Il Bene Comune: decalogo per una corretta fruizione del mare

Il Bene Comune: decalogo per una corretta fruizione del mare

La chiusura dei porti alle navi delle Ong  decisa dal ministro dell'interno Matteo Salvini e il nuovo giustificazionismo social hanno avvelenato l'opinione pubblica italiana Consigli per una corretta fruizione del mare, Bene Comune 1) Il mare appartiene a tutti 2) Il mar mediterraneo non è nostro anche se lo chiamavano Mare Nostrum 3) I porti sono stati creati....

Scrutini e docenti stressati: come sopravvivere

Scrutini e docenti stressati: come sopravvivere

I prof alla fine dell'anno corrono tutti come forsennati con scartoffie appiccicate alle dita e tablets a palla  Se fate un giro durante la seconda settimana di Giugno in una qualsiasi scuola italiana incrociate sguardi stravolti. Di tutti i docenti, dei pochi alunni presenti (i quasi rassegnati che sperano nel miracolo delle ultime verifiche), del personale scolastico. Corrono tutti....

Salvini e Di Maio, l'Aquarius e l'Amerigo Vespucci

Salvini e Di Maio, l'Aquarius e l'Amerigo Vespucci

Vademecum per amare l'Amerigo Vespucci senza negoziare i diritti dei migranti dell'Aquarius  Questa terza repubblica non si reggerà sugli equilibri parlamentari e nemmeno interistituzionali. E’ l’unica certezza che a distanza di pochi giorni dalla sua nascita possiamo vantare. Il retroterra comunicativo dei due partiti e l’accordo privato tra Salvini e Di Maio su cui si sarebbe dovuta....

Penna in Buca. Rubrica di Viviana Stiscia. Sesta puntata: La figlia di Dio

Penna in Buca. Rubrica di Viviana Stiscia. Sesta puntata: La figlia di Dio

E poi giunse il tempo in cui il Signore, guardando in giù dall’alto dei cieli, pensò dovesse mandare nuovamente suo figlio sulla terra. Troppi secoli erano trascorsi e troppe cose c’erano da aggiustare. Rimandare ancora era impossibile. A quel punto lo chiamò e lui, svogliatamente, si presentò al Padre attendendone i comandamenti. Lassù il tempo....

Carica altre notizie