MENU ×

Ballarò: esperimento urbano e pletora di vitalità

Ballarò: esperimento urbano e pletora di vitalità

Ballarò è un'esperienza quotidiana di vitalità, colori, suoni e resistenza. Ballarò è una pietra miliare nel cuore del centro storico di Palermo ed è sempre pronta a stimolare coloro che credono che le differenze necessariamente conducano alla separazione, ai muri, alla mancanza di dialogo e riconoscimento culturale. La attraverso ogni giorno e mi....

Salvini ed Hegel

Salvini ed Hegel

Lo spirito hegeliano nel 2019, anche col reddito di cittadinanza, non potendo fumare un sigaro, bere una ceres, comprare un rossetto o un pacco di preservativi sarebbe stato uno spirito infelice. Detesto Hegel nella misura in cui non ha saputo prevedere l'evoluzione dello spirito in salsa italiana e patriottica. Hegel però non poteva sapere che ad un certo punto nella nostra fenomenologia....

Penna in Buca: Le dita del mio piede destro (Rubrica di Viviana Stiscia)

Penna in Buca: Le dita del mio piede destro (Rubrica di Viviana Stiscia)

Noi siamo LSU, Lavoratori Socialmente inUtili, come ben presto siamo stati etichettati da una popolazione troppo precipitosa nel giudicare.  Sono seduta già da dieci minuti a fissare il mio piede destro ponendomi una domanda stupida anche da confessare: perché le dita del piede sono cinque e non tre, non basterebbero l’alluce, il terzo e il quinto dito? Certo ci....

A te

A te

A te che, prima di dormire, preghi che mai la forza d’odiar ti manchi. A te che d’odio ti nutri e con un filo d’odio condisci il pane caldo. A te che d’odio ti copri nelle fredde notti d’inverno e smorzi la lampada ad odio prima di dormire. A te che al mattino la riaccendi perché il tuo tempo sia ricco di occasioni d’odio, tutte da cogliere in....

Penna in Buca. Mentre guardavo  (Rubrica di Viviana Stiscia)

Penna in Buca. Mentre guardavo (Rubrica di Viviana Stiscia)

Il calice del veleno è sempre colmo e oggi, 27 Gennaio 2019, Giornata della memoria, in tanti stanno bevendo Mentre guardavo quei volti tesi, dagli sguardi torvi, che scorrevano in bianco e nero volgendosi su corpi come d’automi dai movimenti a scatti e surreali; mentre guardavo attratta e inorridita, alla ricerca di sembianze d’uomo dietro quegli occhi; in fondo mi confortava una....

Carica altre notizie