MENU ×

Cinque nuove cartoline da Ballarò

Cinque nuove cartoline da Ballarò

La street Art può diventare anche uno strumento di supporto alla riqualificazione urbanistica ma è bella di per sè, in quanto espressione artistica libera e intuitiva Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Alessandro Bazan, Angelo Crazyone, Fulvio Di Piazza sono i 5 artisti che hanno portato l’arte dentro i quartieri di Ballarò e Albergheria. Due quartieri....

La morte social di Sergio Marchionne

La morte social di Sergio Marchionne

La morte vip non ha mai creato sentimenti di compassione. Dinanzi ad essa siamo tutti becchini Gli encomi o le lapidazioni pubbliche a Sergio Marchionne appaiono sempre più lugubri. Il manager è ricoverato in una clinica svizzera in una condizione irreversibile e gli italiani si esercitano (male) nelle espressioni emotive. La morte social assume un carattere specifico....

Ombrellini e Ombrelloni

Ombrellini e Ombrelloni

Gialli, azzurri, color corda, piccoli o grandi, ombrellini e ombrelloni dominano la scena estiva  Gli ombrelloni sono l'espressione pià ambigua della vita. D'estate si intende perchè d'inverno servono, soprattutto ai cingalesi, per guadagnare qualcosa approfittando della distrazione di chi si ostina a consultare il meteo ma a non portare....

Penna in Buca. Rubrica di Viviana Stiscia. Ottava Puntata: Norma

Penna in Buca. Rubrica di Viviana Stiscia. Ottava Puntata: Norma

Kaos e Norma, paradigmi, vite, ansie, stili a confronto. Ma la vita vince sempre Roma, 1956 Ore 8,30 : Tump, tump, tump, tump, tump Ore 13, 15: Tump…, tump …, tump …, tump… Il ritmo meno serrato delle timbrature sui francobolli della corrispondenza dovuto alla stanchezza è l’unica variante alla melodia che fa da sottofondo alle giornate di....

La generazione dei fari. Capo Gallo e Capo Zafferano e la disseminazione dei baci

La generazione dei fari. Capo Gallo e Capo Zafferano e la disseminazione dei baci

I Fari vanno usati per quello che sono, non dovete considerarli luoghi di consolidamento degli amori Capo Zafferano per gli adolescenti palermitani della mia generazione (1965-1970) rappresenta la sinapsi più rilevante delle prime esperienze sessuali, anche di quelle eventualmente mai sperimentate e solo immaginate, sotto il faro, in uno degli angoli murari semi abbandonati all’interno....

Carica altre notizie